Testimonianza relativa al petto escavato

Testimonianze intervento Pectus Excavatum

Un intervento chirurgico per correggere il Pectus Excavatum non è un intervento irrilevante. La tecnica di riempimento con impianti 3D personalizzati è un intervento chirurgico semplice che offre un risultato immediato.

AnatomikModeling si occupa di raccogliere le testimonianze dei pazienti e dei chirurghi, perché è importante affermare e dimostrare i vantaggi di questa tecnica.

Sono un ragazzo di 20 anni. All'età di 12 anni, il professor Messineo mi ha sottoposto a un intervento di correzione del mio pectus excavatum con la tecnica di Nuss all'ospedale Meyer di Firenze. Tre anni dopo, hanno rimosso la barra, ma poiché il mio difetto era ancora molto pronunciato, hanno dovuto ricorrere alla correzione con un impianto 3D, che ha corretto perfettamente il mio difetto estetico. Dopo qualche anno, la cicatrice sembra essere quasi completamente scomparsa. Sono molto soddisfatto del risultato e ringrazio il Dott. Messineo, il Dott. Facchini e il Professor Jean Pierre Chavoin per il loro eccellente lavoro.

Vito S. Firenze (Italia)

Un anno dopo la procedura è tutto a posto, nessun dolore, la cicatrice è quasi scomparsa. Ringrazio il professor Chavoin per tutto. Questa estate 2018 ho indossato il mio primo bikini, mi sento ora pieno, bello e "normale". Il professor Chavoin ha cambiato la mia vita e il suo incontro rimarrà un bellissimo incontro. GRAZIE.

Chloé, 18 anni, Cannes (Francia)

Ho deciso di sottopormi all'intervento chirurgico per il pectus excavatum per motivi estetici e l'opzione migliore sembrava essere un impianto toracico per nascondere questa malformazione, per cui ho deciso di farlo. La fase postoperatoria è durata solo 3 giorni, durante i quali sono stata ricoverata per un lieve dolore al petto che avvertivo compiendo movimenti bruschi. Sono molto soddisfatto dei risultati e il mio problema è stato risolto, ho solo notato la mancanza di sensibilità intorno all'area dell'impianto a distanza di 4 mesi dall'intervento. Tutto è andato come previsto e sono rimasto molto soddisfatto del risultato.

Mateo, 17 anni, Madrid (Spagna)

Stavo diventando introverso a causa di questa malformazione, ecco perché ho deciso di fare l'intervento negli ultimi anni. Avevo già subito una procedura di Nuss e un'iniezione di Macrolane. Nessuna delle due mi aveva soddisfatto, così ho deciso di scegliere l'impianto. L'ho accettato molto bene e dopo 3-4 settimane sono potuto tornare alle mie attività quotidiane. Sono totalmente soddisfatto del risultato. Questo intervento mi ha portato un nuovo amore per la vita e molta fiducia in me stesso quando mi tolgo la camicia.

Christian, 21 anni, Bonn (Germania)